sabato 23 novembre 2019
ultimo aggiornamento:

Fortunato il grande Whitman.

Le foglie sono tutte per terra, solo il piccolo pero se le tiene tutte

Fuori tira un vento incredibile, il cielo è grigio,
non promette niente di buono, vedo quasi
tutte le foglie del tiglio cadute, a formare
un tappeto, e lo dico a Elle.


“Le foglie sono tutte per terra, guarda
fuori dalla finestra Elle, solo il piccolo
pero che abbiamo piantato quest'anno
se le tiene tutte.”

Piccolo pero ma già tosto, probabilmente,
e intanto il vento aumenta la sua potenza,
ci fa paura il suo fischiare, con l'abete e il
grande cedro vicino alla nostra finestra.

Fortunato il grande Walt Whitman, che
poteva osservare e cantare i fenomeni
della natura senza averne paura, con
i suoi grandi alberi rasserenanti.

Oggi, che ci siamo andati contro in
tutti i modi possibili, alla Natura,
non è più così, la Madre Terra
presenta il meritato conto.

Ora inizia una pioggia scrosciante,
la parola diluvio rende bene l'idea,
Elle si alza dal divano e con me
osserva questo dalla finestra.

2 commenti:

  1. Bellissimo poter osservare la natura dalla finestra, anche coi rigori della brutta stagione. Dalla mia finestra vedo la città che urla e strepita sino al mare e da qui in poi, vedo le onde scure e la schiuma che hanno preso il posto dei colori luminosi dell'estate.

    RispondiElimina
  2. Be', allora sei fortunato anche tu, come il grande Whitman, che bai la possibilità di vedere una cosa belle e grande come il mare.

    RispondiElimina

Se vuoi commentare, prima leggi la nostra informativa sulla privacy, per sapere come usiamo i tuoi dati (nome e indirizzo email che dovrai inserire per commentare). Letta? Ecco, adesso puoi commentare.

Aspetta!

Lo sai che mandiamo le nostre Lettere dall'orto con tutti i post del blog direttamente nella tua casella di posta? Per riceverle basta che ci dici il tuo nome e il tuo indirizzo email, scrivili qui >Lettere dall'orto di Elle e Alli.