lunedì 12 agosto 2019
ultimo aggiornamento:

La magia delle cipolle.

la magia delle cipolle biologiche

Per me un orto non è un vero orto
se non ha tra le sue piante anche
la pianta delle cipolle.

La pianta delle cipolle lo rende un
orto classico, credo in tutta Italia,
perché belle, svettanti, sane.

Quest’anno abbiamo avuto nel
nostro orto uno strano raccolto,
con delle cipolle piccole.

Cipolline, sì, piccole e dure, poco
succose, mi pare, ma in compenso
belle da vedere nell’orto.

Svettavano come dei lampioni in
una via illuminata a Parigi di
qualche pittore impressionista.

Dovevate vederli questi lampioni
ai quali spesso si attaccavano
bombi, facendoli ballare.

È stata una bella soddisfazione
ammirare l’orto con queste
magnifiche alte cipolle.

Anche se alla fine il raccolto è
stato magro, mi sono sentito
realizzato come orticoltore.

E anche Elle, come me, era così
piacevolmente sorpresa, che non
avrebbe voluto toglierle.

Sono stato io a farlo, pensando a
che favoloso raccolto, ma, ahimè
non è stato così.

A conti fatti, stavano meglio al
centro dell’orto queste belle
cipolle statuarie.

La magia si è rotta, levandole dalla
terra, dove probabilmente non
sarebbero cresciute di più.

… ma l’illusione, a volte, è
tutto.

6 commenti:

  1. Ciao Alessio, benvento nell'orto ... nel post delle cipolle :)
    Tra dieci minuti, ci sarà il post dedicato al tuo disco, e lì ne parlermo. Ok?

    RispondiElimina
  2. Benvenuta nell' Orto Mariposa.

    RispondiElimina
  3. Appendi i fiori a testa in giù e seccali poi goditeli per tutto un inverno in un vaso. Proprio loro, i bei fiori hanno rovinato il raccolto. Le cipolle sono "bestiole" biennali, in teoria, anche se noi solitamente partendo dai bulbilli le coltiviamo come annuali. In pratica il primo anno dovrebbero crescere e fortificare il bulbo, il secondo approfittando della forza del bulbo accumulata nel primo anno, dovrebbero fiorire e fare semi rubando al bulbo tutto ciò che possono lasciandolo svuotato e duro. Il problema sta nel far credere ai bulbilli di essere ancora nel primo anno e riuscire a non farli fiorire. Tempi di semina da scegliere con cura e acqua mai lesinata. Altrimenti partire dal seme ma anche li a volte fanno i capricci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di queste info Vera, davvero preziose ... ora abbiamo nell'orto delle cipolle messe giù dopo e a partire da seme. Ci sembra vengano bene ... vedremo.

      Elimina

Se vuoi commentare, prima leggi la nostra informativa sulla privacy, per sapere come usiamo i tuoi dati (nome e indirizzo email che dovrai inserire per commentare). Letta? Ecco, adesso puoi commentare.

Aspetta!

Lo sai che mandiamo le nostre Lettere dall'orto con tutti i post del blog direttamente nella tua casella di posta? Per riceverle basta che ci dici il tuo nome e il tuo indirizzo email, scrivili qui >Lettere dall'orto di Elle e Alli.