venerdì 17 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Bina, 25 anni ieri.

Bina, di Elle e Alli, 25 anni e non sentirli
Bina ha fatto ieri 25 anni,
Bina è la nostra auto bianca,
una Golf bianca, immatricolata nel
maggio del 1994.
Tanta polvere dentro e fuori di lei,
ma ancora un cuore forte e rombante,
come tante cose nate in quel vibrante
anno, il 1994.
Per esempio, è nata Emergency,
in quell'anno, per esempio è nata
Hollywood Party nel 1994, trasmissione
di cinema alla radio.
Cose nate per durare, per niente effimere,
concrete e passionali, come lei, che ha resistito
a mode e uccelli del malaugurio che la
volevano pensionare.

6 commenti:

  1. Auguri Bina! Sei tutti noi! Restistente, te ne freghi se ti dicono vecchia, sorridi sorniona se ti dicono che non ce la farai, e intanto guarda quanti chilometri ci hai fatto fare insieme, a me e a Alli. Sei la macchina più comoda che abbia mai avuto. Grazie, Bina ​;)*

    RispondiElimina
  2. Auguri Bina, che hai trovato il nome grazie a Elle, e sembrate insieme da sempre. Grazie, Bina ​;)*

    RispondiElimina
  3. Che invidia, giuro. Io la mia Podè (nome proprio della mia migliore compagna d'avventura) ho dovuto rottamarla!
    Auguri, anche a Emergency:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capiamo in pieno ... e grazie, grazie da parte di Bina :)

      Elimina
  4. Le vecchie auto duravano nel tempo, oggi invece, sono programmate per essere cambiate subito.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Cavaliere Oscuro del Web. Bina è fatta per durare nel tempo, per questo ce la teniamo stretta ;)

      Elimina

Se vuoi commentare, prima leggi la nostra informativa sulla privacy, per sapere come usiamo i tuoi dati (nome e indirizzo email che dovrai inserire per commentare). Letta? Ecco, adesso puoi commentare.

Aspetta!

Lo sai che ogni mese mandiamo le nostre Lettere dall'orto e, se vuoi, anche tutti i post del blog direttamente nella tua casella di posta? Per riceverle basta che ci dici il tuo nome e il tuo indirizzo email, scrivili qui >Lettere dall'orto di Elle e Alli.