venerdì 31 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Buon bicentenario Walt.

Questo concime, Walt Whitman, 1819-2019
Walt Whitman - West Hills 31 maggio 1819

[...]
Guarda questo concime! guardalo, bene!
Forse ogni briciola faceva parte d'un uomo malato -
eppure osserva!
L'erba di primavera copre le praterie,
Il fagiolo spunta senza rumore dal terriccio dell'orto,
Il delicato stelo della cipolla si fa strada verso l'alto,
I germogli del melo si ammassano sui rami,
Il grano risorge dalla tomba con pallido volto,
Il colorito torna al salice e al gelso,
Gli uccelli cantano mattina e sera, le loro femmine
covano nel nido,
I pulcini si aprono un varco attraverso le uova dischiuse,
Nascono i piccoli degli animali, dalla vacca il vitello,
dalla cavalla il vannino,
Dal suo minuscolo monticello spuntano puntuali le scure
foglie della patata,
E dal suo il giallo stelo del mais, fioriscono i lillà nelle
aiole davanti alle case,
L'estate spiega la sua vegetazione innocente e sdegnosa
su tutti quegli strati di rancidi morti.
[...]

Questo concime

L'omaggio continua >qui.

martedì 28 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Nell’orto con i Satoyama.

Magic Forest dei Satoyama, 2019

Satoyama è una foresta che cresce, potremmo dire in sintesi, e già questo basterebbe a ospitare qui nell’orto il magico gruppo piemontese, tra jazz e avanguardia, tra musica classica e rock psichedelico, progressive, punk… Aggiungente l’impegno ecologista, strettamente legato a quello sociale come le radici delle piante legate al terreno, e avrete Magic Forest, (terza loro pregiata produzione in studio, uscita per Auand Records), il disco ideale per parlarne qui in diretta, nell’Orto di Elle e Alli. Come spesso accade, abbiamo pensato a loro al primo ascolto, abbiamo deciso di invitarli per l’intervista in diretta appena inserito il loro cd nel lettore: potremmo chiedere ai Satoyama

lunedì 27 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Che cos'è il palco di foglie di una piantina e a cosa serve.

Un palco di foglie o palco fogliale è un livello, o piano, di foglie sul fusto di una piantina. Facciamo che le piantine sono palazzi e che per ogni piano del palazzo ci sono una o due foglie: a volte sono una di fronte all'altra, sullo stesso pianerottolo; altre volte una foglia è un poco più in alto dell'altra, come su un mezzo piano, e questo dipende dal tipo di ortaggio o dalla varietà. Questi “piani” sono i famosi palchi di foglie.

sabato 25 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Cose che servono per fare i detersivi in casa, ovvero dell'autoproduzione.

Ingredienti per fare i detersivi in casa
Da quando io e Alli abbiamo deciso di vivere una vita più naturale, io ho via via abbandonato i prodotti di sintesi per passare a detersivi e detergenti per la casa e per la persona semplici e naturali. La mia regola è semplice: risalire la catena di ingredienti e ricette “da supermercato” delle grandi marche fino ad arrivare all'essenza degli unici tre-quattro ingredienti che davvero servono per fare i detersivi in casa. Naturalmente non ho fatto di testa mia, non sono una chimica, e prima di interessarmi concretamente all'argomento non avevo idea che questo mio sentore fosse solo la punta di un iceberg e che scavando e informandomi sarei arrivata così in profondità attraverso tutte le pieghe della pubblicità, del consumismo, dell'inquinamento e delle bufale del bianco che più bianco non si può e della pelle liscia come quella di un neonato. E mai avrei pensato di dover aggiungere: poveri neonati! Perché credevo che non ci fosse nulla di più naturale e semplice dei prodotti per neonati e invece anche su di loro viene spalmato petrolio inconsapevolmente.

lunedì 20 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Cose da fare nell'orto biologico.

Cose da fare nell'orto biologico
Mi piace usare l'espressione “con la bella stagione” quando parlo delle cose da fare nell'orto che, con la bella stagione appunto, aumentano; e la uso anche quando la bella stagione si fa desiderare, come sta succedendo quest'anno a maggio/come è successo quest'anno ad aprile. Le cose da fare nell'orto sono sempre le stesse, ma quando coltivi più ortaggi, e ti vengono sempre nuove idee, avere linee guida delle cose da fare nell'orto e tenere traccia di quelle fatte davvero, è salvifico. Oggi ti mostro come mi organizzo io.

domenica 19 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

La Settimana Veg, una cosa seria e divertente.

Settimana Veg 2019 di Essere Animali
Domani 20 maggio inizia l'edizione 2019 della Settimana Veg di Essere Animali, e io e Alli abbiamo deciso di partecipare, perciò ci siamo iscritti qui. Abbiamo ricevuto subito il ricettario e tante informazioni, utili perché non solo spiegano le motivazioni più importanti per la scelta di mangiare solo cibi 100% vegetali, ma anche in cosa consiste questa scelta davvero. Le informazioni sbagliate che circolano sul web o che sono sulla bocca di amici e parenti allarmati, infatti, non si contano. C'è chi la prende sul ridere, c'è chi si innervosisce e si sente incompreso, c'è chi manda a quel paese tutti e va avanti da solo per la sua strada, e c'è anche chi fraintende tutto e diventa aggressivo. Essere Animali è un'associazione senza scopo di lucro per la difesa degli animali, fatta di persone che hanno preso la scelta veg come una cosa seria sulla quale sensibilizzare più persone possibile, ma anche come una cosa divertente da condividere sui social, da farne addirittura una sfida per una settimana, dal 20 al 26 maggio 2019, la Settimana Veg appunto.

venerdì 17 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Bina, 25 anni ieri.

Bina, di Elle e Alli, 25 anni e non sentirli
Bina ha fatto ieri 25 anni,
Bina è la nostra auto bianca,
una Golf bianca, immatricolata nel
maggio del 1994.
Tanta polvere dentro e fuori di lei,
ma ancora un cuore forte e rombante,
come tante cose nate in quel vibrante
anno, il 1994.
Per esempio, è nata Emergency,
in quell'anno, per esempio è nata
Hollywood Party nel 1994, trasmissione
di cinema alla radio.
Cose nate per durare, per niente effimere,
concrete e passionali, come lei, che ha resistito
a mode e uccelli del malaugurio che la
volevano pensionare.

lunedì 13 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Che pianta è la portulaca?

La portulaca o porcellana è una pianta che io e Alli abbiamo sempre conosciuto come fiorellino in vendita dai fiorai. O almeno crediamo. Non ce lo ricordiamo più, perché adesso noi e la portulaca siamo grandi amici, è come se ci conoscessimo da sempre! Infatti la portulaca è una pianta spontanea e infestante, anche se noi preferiamo chiamarla tappezzante, e questo ti dice subito com'è che si comporta la portulaca nell'orto e nel giardino. Se poi il tuo orto è biologico, di certo non ti metterai a estirparla come se fosse gramigna, vero?
Come molte erbe spontanee, infatti, la portulaca ha così tanti vantaggi in un orto biologico o in un giardino fiorito, che se non ce l'hai già, correrai a procurartela.

martedì 7 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Nell’orto con Alice Tambourine Lover.

Down Below degli Alice Tambourine Lover, 2019

Ho da poco finito di ascoltare il nuovo disco di Alice Tambourine Lover, duo blues in giro da quasi dieci anni (con questo nome), noto e apprezzato da sempre da Elle e Alli. Sono tentato di fare ripartire il disco, ma devo scrivere questa intro. È una tentazione forte, perché mi prende un sacco il loro ottimo blues, che sembra già un classico al primo ascolto. La voce di Alice e la sua chitarra, le percussioni, le chitarre di Gianfranco (dobro, resofonica, elettrica), l’armonica, c’è tutto un mondo in questo e pare di vederli mentre suonano. Hanno infatti da poco chiuso una serie di primi concerti di presentazione di Down Below, disco uscito da manco un mese con Go Down Records, come tutti i loro precedenti album.

lunedì 6 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Aprile nell'orto di Elle e Alli: riassunto di fine mese.

Aprile nell'orto di Elle e Alli: riassunto di fine mese.
Aprile pazzerello, mi vien da dire così a bruciapelo. Pioggia, vento, sole cocente, nuvoloni pazienti. Cos'altro? Be', aprile nell'orto di Elle e Alli è stato anche un susseguirsi di novità, perché c'è una cosa da dire delle piante in genere: mentre noi borbottiamo contrariati perché ancora dopo il 21 marzo piove e fa freddo, loro crescono belle tranquille, serene, in pace col mondo e si godono la nuova stagione che è nell'aria, checché ne dicano le temperature. Non è strano che noi umani abbiamo inventato addirittura l'ora legale per avvantaggiarci, eppure non facciamo che lamentarci?

Io e Alli ci ritroviamo nel mezzo: spontaneamente vorremmo lamentarci, con la scusa delle piantine che soffrono, poi guardiamo l'orto e il semenzaio e ci rendiamo conto che le nostre piantine stanno benissimo, siamo noi che ci preoccupiamo per niente e che vogliamo costantemente commentare il tempo, lamentarci del tempo, sperare in un tempo migliore. È arrivato il momento di fare come le piante, che quando piove lasciano piovere. Ma vediamo più da vicino come hanno fatto.

mercoledì 1 maggio 2019
ultimo aggiornamento:

Dumbo di Tim Burton.

Locandina di Dumbo di Tim Burton, 2019

Dumbo è un film su commissione, Dumbo è un film Disney, Dumbo conferma che ormai Tim Burton è cotto bollito, mangiamocelo, la scena degli elefanti rosa è buonista... e via di questo passo. Ho letto cose di questo tipo in alcuni blog cinefili, però poi, se andavo a contestare e a dire secondo me non è così, si tratta di un vero film di Burton, mi davano quasi ragione. Per me Dumbo è un film di Tim Burton al 100%. Si sente la sua passione per i diversi, i reietti dalla società, oltre a un apprezzabile spirito ambientalista. L'elefantino con le orecchie grandi ricorda le mani di Edward mani di forbice, film che ho avuto il piacere di rivedere di recente dopo tanto tempo assieme a Elle.

Aspetta!

Lo sai che mandiamo le nostre Lettere dall'orto con tutti i post del blog direttamente nella tua casella di posta? Per riceverle basta che ci dici il tuo nome e il tuo indirizzo email, scrivili qui >Lettere dall'orto di Elle e Alli.